Notizie Flash

Scoperto un nuovo metallo ultra resistente

Scoperto un nuovo tipo di super metallo che può sostituire l'alluminio e il titanio. Potrà essere impiegato nella costruzione di auto, aerei, immobili.

di Bruno Garrone.

Un nuovo metallo, già chiamato “super metallo”, è stato realizzato dai ricercatori dell’Università della California in Los Angeles (). Presenta un alto coefficiente di durezza in proporzione al peso. E’ stato ottenuto grazie a una combinazione di di carburo di silicio con il . La sua durezza e la leggerezza del peso si prestano a molti impieghi industriali in considerazione del suo basso costo.

Fondendo il carburo di silicio con il magnesio i ricercatori sono riusciti a realizzare un prodotto di qualità e caratteristiche superiori comparabile con l’alluminio e il titanio. A causa della sua leggerezza potrà trovare impiego nella costruzione di automobili, aerei, manufatti e beni immobili. La struttura del metallo è di tipo portante e mostra ottime proprietà di forza.

I ricercatori della UCLA hanno fuso nanoparticelle di carburo di silicio in una fusione di lega composta da zinco e magnesio e hanno ottenuto questo metallo resistente ma molto leggero. Il carburo è un materiale ceramico duro utilizzato in forma di lame. Il metallo non cambia le sue caratteristiche alle alte temperature e ciò lo rende adatto a diversi impieghi industriali. Essendo il magnesio un metallo molto disponibile è certa la rapida commercializzazione del nuovo super metallo.

Nel progetto attuale, il team di ricerca ha utilizzato nanoparticelle, invece di micro-particelle. Le nanoparticelle sono solo 1-100 nanometri di dimensione ovvero un miliardesimo di metro. Il metallo contiene 86 per cento di magnesio e il 14 per cento di carburo di silicio. Il gruppo di ricerca non ha fornito indicazioni sul possibile costo di fabbricazione del metallo su scala commerciale.

I test dimostrano che a parità di materiali con la stessa densità, il super materiale fornisce prestazioni che lo rendono adatto a impieghi in ambito aereo spaziale. Il gruppo di ricerca ha utilizzato la tecnica di torsione ad alta pressione per comprimere il metallo e migliorarne ulteriormente la forza. La ricerca è stata finanziata da sovvenzioni del National Institute of Standards and Technology.

Xiaochun Li, il ricercatore principale della Cattedra di ricerca in Manufacturing Engineering presso la UCLA ha dichiarato:

Con un infuso di  elaborazione fisica nel trattamento dei materiali, il nostro metodo apre un nuovo modo per migliorare le prestazioni di diversi tipi di infondendo uniformemente nanoparticelle dense per migliorare le prestazioni dei e affrontare le sfide energetiche e di sostenibilità nella società di oggi. 

Fonte: UCLA Research team develops super-strong metal using magnesium and silicon carbide – uncovercalifornia.com

(B.G. 28.12.15)