Notizie Flash

Lacrimogeno tossico al gas CS, una ricerca scientifica.

In base alla legge 18 aprile 1975, n.110 (Norme integrative della disciplina vigente per il controllo delle armi, delle munizioni e degli esplosivi), articolo 1, stabilisce i gas CS come armi da guerra di terza categoria, ossia “armi chimiche”.

di Redazione

Danni all’uomo e all’ambiente del gas lacrimogeno CS di Politecnico di Torino, 15 Luglio 2014. “Effetti sull’ambiente e sull’uomo del gas lacrimogeno CS. Mia perizia di parte depositata al Tribunale di Torino, luglio 2014. In italiano. Eccola, liberamente scaricabile. È scritta in linguaggio NON accademico, cioè ritengo che sia fruibile per tutti.”

Clarea dopo scontri con forze in divisa

 

“Il composto chimico (orto-cloro-benziliden-malononitrile), utilizzato contro i dimostranti in Val di Susa ripetutamente nel 2011 ed anni seguenti, a Genova nel 2001, e in vari scenari esteri quali Palestina, Tunisia, Algeria, Turchia, etc., viene sintetizzato chimicamente facendo reagire due composti chimici: 2-clorobenzaldeide e malononitrile.”

Schema bomba a mano al CS

Dalla ricerca scientifica sintetizziamo la prima base di partenza del Gas CS il malononitrile. La scheda del prodotto è molto interessante, ed è riportata in allegato. Dice: Tossico per inalazione, contatto con la pelle e per ingestione, non respirare i gas/fumi/vapori/aerosoli, togliersi di dosso immediatamente gli indumenti contaminati, in caso di incidente o di malessere consultare immediatamente il medico, questo materiale e il suo contenitore devono essere smaltiti come rifiuti pericolosi, non disperdere nell’ambiente.

Bosco in Clarea

Di seguito il Pdf:

Danni all’uomo e all’ambiente del gas CS