Notizie Flash

Germania, Foresta di Hambacher stop all’estrazione, la deforestazione va fermata

In Italia le chiamano Repubbliche Libere, in Francia Zad e in Germania Kampfen sono zone dove si difende la natura

di Valsusa Report

Düren. Corte distrettuale ha impostato la data del processo per l’udienza in merito alle azioni che hanno avuto luogo durante lo sgombero di oltre 2 anni fa.

Durante lo Skill Shares Camp del 2014 più di 50 poliziotti antisommossa con varie attrezzature da entrarono nella foresta per cancellare le barricate e rimuovere le compost toilet. Questa azione è stata bloccata per molte ore dagli attivisti. Vennero bloccati i bulldozer e le frontloaders salendo sugli alberi. “Questo processo è un tentativo per impedire di impegnarsi in azioni future. Per questo motivo non ci dimentichiamo di quelli che vengono perseguiti ed esprimiamo la nostra solidarietà di persona” dicono gli attivisti dalla Foresta di Hambacher.

“I controlli personali sono state annunciati, a tutte le persone verranno prese le informazioni personali prima di entrare in aula. Per chi non è disposto a conformarsi alla presente ci sarà il presidio al di fuori del tribunale in azione di sostegno con striscioni, cibo e informazioni.” Si legge sul sito di riferimento della lotta ad Hambacher.

Qui un contributo audio di Radio Cane da un attivista in loco

, le emissioni delle sue centrali elettriche e il loro impatto sul clima distruggono la salute generale della popolazione circostante, come affermato da stime ufficiali.

Come risposta, ancora una volta una linea umana sarà effettuata al bordo della chiara di taglio del bosco per mostrare l’opposizione dell’opinione pubblica a questa distruzione e per esprimere sostegno all’occupazione della Foresta di Hambach.

“Si prega di venire vestiti di rosso, con tessuti rossi o segni rossi che permettano di tracciare una linea rossa umana. Bisogna inviare un messaggio urgente di basta!!”  il messaggio della gente che fino all’anno scorso e solo grazie all’occupazione della foresta era ignara del pericolo.

Un grande corteo che proverà a bloccare il periodo del taglio verrà organizzato per la settimana entrante, “fermiamo l’estrazione del carbonio”. Nella in , la società RWE ha in funzione 3 miniere di lignite dove si estraggono circa 100 Milioni di tonnellate di lignite ogni anno. Inoltre 5 centrali dove il carbone viene bruciato producono energia elettrica. Questo settore fa sì che si liberino polveri sottili, così come metalli pesanti, elementi radioattivi e altri inquinanti.

Per conservare le miniere ed evitare innondamenti delle stesse, il livello dell’acqua freatica della regione viene abbassata ad una profondità di circa 500 metri, il che porta pesanti conseguenze per la natura, fauna e flora. Inoltre molti villaggi vengono “spostati”. Per La più grande miniera oggi in esecuzione – la miniera di Hambach – sorge dove c’era la foresta di Hambach tagliata dal 1978. Il piano della società è di completamento del taglio fino al 2018.

[Sito tedesco hambachforest]

V.R. 16.2.17