Notizie Flash

Comunicato Stampa: Alla Stazione FS oltre gli ascensori sarà realizzato un completo restyling

Per il Paese dei treni, finalmente una stazione degna di questo nome

Comunicato stampa

– Scibona (M5S): “Alla Stazione FS oltre gli ascensori sarà realizzato un completo restyling”.

Con il sostegno del gruppo M5S di Bussoleno e dopo lunghi contatti con Rete Ferroviaria Italiana (RFI), mentre ci si avvia a fine della legislatura che mi ha visto per quasi 5 anni sedere tra i banchi di Palazzo Madama, posso annunciare con piacere che il pressing su ferrovie per avere a Bussoleno una stazione a misura d’uomo inizia finalmente a dare i suoi frutti.

A fine dello scorso anno avevamo dato conto dell’installazione degli ascensori, dopo un incontro con il Direttore Regionale Ing. Grassi ed aver visionato, insieme agli Uffici RFI, i progetti e le soluzioni proposte.

Oggi possiamo annunciare che tutta la zona compresa fra corso Bruno Peirolo ed il quarto binario sarò completamente rinnovata. Si stanno perfezionando gli ultimi accorgimenti progettuali di concerto con il Comune di Bussoleno, vi è ancora qualche piccola modifica rispetto al progetto preliminare da perfezionare, ma dalle suggestioni che RFI ci ha sottoposto possiamo sintetizzare le novità.

L’attuale zona verde a lato del quarto binario come l’accesso più esterno al sottopassaggio saranno completamente smantellati. Buona parte di tale zona sarà portata a livello dell’attuale corso Bruno Peirolo, sarà così possibile allargare la carreggiata del corso e realizzare una serie di parcheggi cosiddetti “kiss and ride” ovvero per la breve sosta per chi accompagna o aspetta utenti al treno.

Di fatto ci sarà un arretramento del confine della stazione verso il quarto binario dove sarà installata una barriera protettiva in cemento e vetro che costituirà l’accesso in stazione. Una buona parte di binario rimarrà coperta dalla pensilina e da li si potrà accedere, con scale e con ascensore, al sottopassaggio.

Saranno dotati di ascensori tutte le pensiline, compresa quella fra il 2° ed il 3° binario pur mantenendo l’accesso scala sia lato Susa che lato Torino.

Infine, ma di questo si è solo in fase di studio, si sta valutando la possibilità, zone esondabili permettendo, di prolungare il sottopassaggio della stazione, lato via Traforo, per permettere l’uscita direttamente sulla piazza, a fianco del monumento dei caduti per la Libertà.

Per il Paese dei treni, finalmente una stazione degna di questo nome.

 

, Senatore M5S

e Gruppo M5S Bussoleno