Notizie Flash

Nuova manovra economica ma è davvero necessaria?

Una nuova manovra economica di sacrifici per l'Italia. Ma davvero ce la meritiamo? Un'analisi sul disavanzo primario italiano in positivo da anni

La cantilena sul debito pubblico italiano la conosciamo da tempo. Siamo i “cattivi” dell’Europa, quando si parla di debito. Con i nostri governi sempre proni alla Troika i dati economici sono sempre da agonia, altro che ripresa. Ma quanto siamo cattivi? Parliamone! Maurizio Gustinicchi su Scenarieconomici ripercorre l’evoluzione del “Saldo Primario Italiano” ovvero della differenza tra Entrate e Uscite per le spesi correnti. Il saldo è sempre positivo, ovvero lo Stato incassa più di quanto spende a favore del benessere dei cittadini. Ma all’Europa non basta mai. Buona lettura.


Pubblichiamo l’evoluzione del Saldo primario Italiano dal 1992 ad oggi. Per chi non lo sapesse, siamo sempre stati in avanzo, avanzo primario:

AVANZO PRIMARIO = STATO CHE TASSA PIU’ DI QUANDO SPENDE,

E tassare piu’ di quanto si spende significa sostanzialmente togliere moneta dal mercato interno,

SONO CIRCA 26 ANNI CHE LO FANNO.

Vi ricordo che nella nuova concezione di moneta:

1) IL DEFICIT E’ LA RICCHEZZA DELLO STATO,
2) IL PAREGGIO LA MORTE DELLO STATO
3) L’AVANZO PRIMARIO IL FUNERALE DELLO STATO
4) IL DEBITO PUBBLICO LA RICCHEZZA DEI CITTADINI.

Questo ik grafico con l’evoluzione dei conti pubblici italiani:

Abbiamo costruito il paese con il disavanzo (rosso), facciamo felici i nostri concorrenti (tedeschi) distruggendolo con l’avanzo (verde).

Ad oggi abbiamo almeno 2 certezze:
1) l’unico modo per uscire dalla crisi è quello di aumentare il disavanzo primario
2) tutti i governi italiani, dal 1992 ad oggi, hanno realizzato avanzi primari (ad eccezione del 2009).
anno 1992 – saldo primario +1.9% AVANZO
anno 1993 – saldo primario +2.1% AVANZO
anno 1994 – saldo primario +1.5% AVANZO
anno 1995 – saldo primario +3.9% AVANZO
anno 1996 – saldo primario +4.4% AVANZO
anno 1997 – saldo primario +6.2% AVANZO
anno 1998 – saldo primario +4.8% AVANZO
anno 1999 – saldo primario +4.6% AVANZO
anno 2000 – saldo primario +4.8% AVANZO
anno 2001 – saldo primario +2.7% AVANZO
anno 2002 – saldo primario +2.4% AVANZO
anno 2003 – saldo primario +1.6% AVANZO
anno 2004 – saldo primario + 1% AVANZO
anno 2005 – saldo primario +0.3% AVANZO
anno 2006 – saldo primario +0.9% AVANZO
anno 2007 – saldo primario +3.2% AVANZO
anno 2008 – saldo primario + 2.2% AVANZO
anno 2009 – saldo primario -0.9% DISAVANZO (grazie a DIO!)
anno 2010 – saldo primario 0.0% PAREGGIO
anno 2011 – saldo primario +1.2% AVANZO
anno 2012 – saldo primario +2.2% AVANZO
anno 2013 – saldo primario +2.0% AVANZO
anno 2014 – saldo primario +2.2% AVANZO
anno 2015 – saldo primario +2.0% AVANZO
anno 2016 – saldo primario +1.5% AVANZO

Record mondiale di avanzi primari in 24 anni!

Non esistono altri governi al mondo che hanno massacrato in tal misura i propri cittadini e le proprie imprese.
E cosa ci ha chiesto la Commissione europea?

Una correzione di 0.2 punti di Pil… perchè per loro non è abbastanza.
e per il 2017 ed il 2018?
Gli avanzi primari saranno ancora maggiori… scritto nero su bianco nel DEF….la manovra di settembre 2017 sara’ una superstangata:

ma anche la manovrina di aprile 2017, che doveva essere light, si prospetta essere bella corposa:

No tags for this post.