Notizie Flash

Un “pertus” nell’acqua fallisce il Tav Franco-Spagnolo

Fallimento della linea Tav Franco-Spagnola. I nodi vengono al pettine? Un avviso ulteriore per la Torino-Lione chi di Tav ferisce di Tav perisce?

Comunicato Stampa http://www.presidioeuropa.net/blog/?p=6751

Il fallimento del tra e

Un avviso per la -Lione

Francia e Spagna hanno collaborato alla costruzione della linea ferroviaria ad Alta Velocità tra Figueras e Perpignansul ben noto Corridoio Mediterraneo tra Algeciras e Kiev, via Lione e Torino. L’opera è stata realizzata tra il 2007 e il 2009 da TP Ferro[2], con il concorso del’Unione Europea in cambio della concessione al suo sfruttamento per 50 anni, poi prorogati a 53 a causa della ritardata messa in servizio al traffico nel 2013, quattro anni dopo la conclusione di lavori.

La linea è ampiamente sottoutilizzata, solamente 70 treni passeggeri e 32 merci a settimana, nove volte meno delle previsioni. Il costo della sezione transfrontaliera fra Perpignan e Figueras, comprendente il traforo d’El Pertús, è stato di €1,2 miliardi, e oggi il debito dellaTP Ferro nei confronti delle banche che hanno finanziato l’opera è di €428 milioni.

Dopo pochi mesi di esercizio in passivo, in mancanza di accordo con i suoi creditori per la ristrutturazione del debito, la società TP Ferroha depositato il bilancio in Tribunale.

Se il fallimento sarà dichiarato i due stati Spagna e Francia (o meglio i cittadini spagnoli e francesi) dovranno rimborsare il debito alle banche ed intervenire direttamente nella gestione, così come previsto nel contratto di concessione tra TP Ferro e i due stati.

Ricordiamo che TP Ferro aveva già richiesto in precedenza €350 milioni di indennizzo ai due Governi per il sovraccosto di costruzione dell’opera, ma un Tribunale della giurisdizione di Ginevra ha respinto il reclamo.

Questo caso non è isolato e rappresenta un avvertimento per le sorti della Torino-Lione in quanto vi sono le stesse premesse: un progetto transfrontaliero, una società mista,  il finanziamento europeo e la mancanza di traffico.

Ricordiamo che la sezione transfrontaliera di 57 km della Torino-Lione costa oltre sette volte la linea di 44 km tra Figueras e Perpignan: €8,6 miliardi a preventivo a cui inoltre bisogna aggiungerne €1,6 miliardi per studi e progettazione.

Nulla lascia intravedere un futuro più roseo per la linea franco-italiana rispetto a quella franco-spagnola, anche per il fatto che anche tra Italia e Francia esiste già una ferrovia – sottoutilizzata a meno del 15% della sua potenzialità – sulla quale transitano regolarmente i treni passeggeri TGV francesi e le merci.

Ma Mercedes Bresso, economista dei trasporti, già presidentessa della , ora deputata europea per il Partito Democratico, sostenitrice senza tentennamenti della Torino-Lione, ha affermato il 25 giugno scorso a Bruxelles al canale pubblico francese LCP: “Tutti coloro che operano nell’economia dei trasporti, sanno molto bene che è l’offerta che genera la domanda nel settore dei trasporti.” [1]

Questo non è che l’ultimo dei casi di denaro dei cittadini gettato via.[3]

 

Fonti:

[1] Intervista di Mercedes Bresso il 25 giugno 2015 a Europe Hebdo, trasmissione di LCP canale pubblico francese, qui l’estratto:https://youtu.be/rfChbIvb490, la dichiarazione citata è al minuto 1’51
[2] TP Ferro, società controllata paritariamente dall’impresa di costruzioni francese Eiffage e da quella spagnola ACS. http://www.tpferro.com/sites/ default/files/images/Document- de-Reference-du-Reseau- TPFERRO-2012.pdf

Più info francesi e spagnole qui:

http://www.lesechos.fr/ journal20150721/lec2_ industrie_et_services/ 021217814133-la-lgv-entre-la- france-et-lespagne-depose-le- bilan-1138622.php? zmf1EUGpBq0oviM5.99

http://economia.elpais.com/ economia/2015/07/17/ actualidad/1437154215_504397. html

http://www.lemonde.fr/ economie/article/2015/07/20/ le-concessionnaire-de-la- ligne-tgv-barcelone-paris- depose-le-bilan_4690502_3234. html

http://www.lesechos.fr/ journal20150721/lec2_ industrie_et_services/ 021217814133-la-lgv-entre-la- france-et-lespagne-depose-le- bilan-1138622.php
[3] Ricordiamo alcuni dei casi più noti e/o recenti :

– Eurotunnel sotto la Manica http://www.corriere.it/ solferino/severgnini/04-04-14/ 11.spm?refresh_ce-cp

– Autostrada BreBeMi, http://espresso.repubblica.it/ palazzo/2015/01/05/news/per-l- autostrada-brebemi-aiuti-da- renzi-e-maroni-1.193813? refresh_ce

– Aeroporto di Ciudad Real, costato 450 milioni e svenduto nel  luglio 2015 per €10.000 (diecimila) alla società cinese Tzaneen International:http://economia.elpais.com/ economia/2015/07/17/ actualidad/1437130421_864179. html