Notizie Flash

Francia la catena Lidl nella bufera per il cognac sottocosto

di Redazione.

I al centro di una forte contestazione in . Dopo aver lanciato la promozione del Bredon, che appartiene al gruppo francese Terroirs Distillers, nel contesto dei “prodotti di prestigio” (come il foie gras e i porcini secchi), si è scatenata la bufera dei produttori di vino.

Il cognac è stato messo in vendita al prezzo di 19,99 euro, fatto inconcepibile per i produttori. Il direttore dell’unione generale dei produttori di vino per AOC Cognac, si è dichiarato scioccato e ha chiesto verifiche di conformità sul prodotto.

Il prezzo è troppo basso per la tipologia: la confezione della Lidl è di 50 cl, mentre un cognac di quella categoria XO (Extra Old), in confezione da 70 cl, costa in media 100 euro, e può facilmente raggiungere il doppio per le grandi case.

Il direttore sostiene che il prezzo da 20 euro è insostenibile per la categoria dei produttori, che non potrebbero mantenere le aziende con un prezzo del genere su questo tipo di prodotto.

La Lidl si difende spiegando che il prodotto fa parte di uno stock acquistato più di un anno fa prima che aumentassero i prezzi. Ma questo non appiana le critiche e il sospetto che la catena abbia approfittato di un momento difficile, dovuto alle condizioni climatiche del 2016, per imporre prezzi bassi ai produttori che avevano bisogno di rientrare di liquidità.

Fonte: ledauphine.com