Notizie Flash

Corte dei Conti Europea smonta le bugie sull’Alta Velocità

COMUNICATO STAMPA

, FREDIANI (): “LA EUROPEA SMONTA LE BUGIE RACCONTATE IN QUESTI ANNI SULL’OPERA”

La Corte dei Conti europea smonta le bugie sul TAV raccontate in questi anni. Tra le pagine della relazione speciale sulla rete ferroviaria ad alta velocità europea si leggono giudizi molto duri in merito alle linee che attraversano frontiere nazionali. 

Non rientrano tra le priorità nazionali in termini di costruzione e la Commissione non ha la facoltà di imporne la realizzazione – riporta la relazione – Ciò significa che il valore aggiunto del cofinanziamento dell’UE è modesto”. 

Dunque il TAV non è una priorità a livello nazionale, l’Europa non ha nessuna autorità per imporre tale opera ed i fondi europei coprono in minima parte i costi. 

Finalmente dall’Europa arriva una parola chiara su questo progetto inutile, devastante per l’ambiente e dannoso per la salute di chi vive in Valsusa. Ne prendano atto Chiamparino, Foietta e tutti gli sponsor politici di destra e sinistra che in questi decenni hanno preso in giro un intero territorio. 

Una sonora bocciatura anche per l’intera rete ferroviaria ad alta velocità in Europa, secondo i giudici della Corte dei conti europea “non è una realtà, bensì un sistema disomogeneo e inefficace”

, Capogruppo regionale M5S Piemonte