Notizie Flash

Accuse di brogli a Plano e M5S da parte del PD di Avigliana e scatta la querela

di Amerio Davide

Momenti di tensione a Susa questo pomeriggio tra un elettore della lista di Gemma Amprimo e gli addetti al seggio 2 di Susa.

Una scheda con uno strano segno rosso vicino al simbolo della lista   fa scattare la contestazione di un elettore che segnala l’anomalia  agli agenti della Guardia di Finanza che intervengono nel seggio per verificare la situazione.

Dopo accertamenti si determina che è un errore tipografico. La scheda viene annullata e il tutto viene registrato a verbale.

Il fatto avrebbe potuto finire lì non fosse che nel Pd di Avigliana qualcuno vuole approfittare della situazione e appare sulla pagina di Face Book “Democratici Avigliana” un post a firma Michele Ferraudo che accusa la lista Plano di fare dei brogli a 5 stelle.

Il post sparisce ma non abbastanza velocemente per non venire notato e fotografato(screenshoot).

La notizia giunge ai rappresentanti di lista della lista Plano e del e, contemporaneamente, ne viene informata la Presidente del seggio.

La Presidente Vilma Borello non gradisce l’insinuazione e chiama i Carabinieri. Le votazioni vengono sospese per una quindicina di minuti, il tempo necessario per fare gli accertamenti.

Vengono coinvolti Sandro Plano e Marco Sayn (come rappresentante di lista del M5S nel seggio) e tutti decidono di sporgere denuncia e querela contro Ferraudo.

Domani mattina tutti in caserma a presentare la documentazione del post pubblicato sul sito dei Democratici di Avigliana.