I cantieri sventrano Firenze e il Comune è senza idee

Comunicato dei No Tav Firenze dopo le affermazioni dell'assessore comunale Stefano Giorgetti

Comunicato No Tav Firenze.

Il Comitato No Tunnel TAV di Firenze non è per niente soddisfatto dalla risposta data dall’assessore ai trasporti del Comune Stefano Giorgetti alle interrogazioni fatte in Consiglio Comunale sul fatto che i lavori TAV non siano per niente fermi.
Giorgetti dice, secondo quanto riportato dai giornali, che “la stazione appaltante è Ferrovie, quindi sono loro che devono interrompere i lavori” e che probabilmente “quello che stanno facendo sarà funzionale a ciò che vorranno proporre nel vertice del prossimo 18 ottobre”.

Le parole dell’assessore sono molto gravi perché denotano una totale mancanza di idee e di progetti sulla città: si aspetta solo di sapere ciò che le FS hanno in mente. Ma la città da chi è governata? Il Comune non ha nulla da dire su questo fronte così importante come quello della mobilità? Si aspetta ciò che cade da Roma?

Il Comitato ritiene che questa vicenda dimostri come la giunta e la maggioranza non abbiano altro progetto per Firenze se non quello di accogliere ciò che altrove viene deciso: sulla mobilità dalle FS (proprietarie anche di ATAF), sull’urbanistica assecondando i desiderata dei grossi privati che stanno beneficiando della svendita di interi pezzi di città. È evidente che questa politica non è più guidata dagli interessi dei cittadini, ma soprattutto da quella degli speculatori.
Questo destino Firenze e i suoi abitanti non lo meritano.

Comitato No Tunnel TAV Firenze
338 3092948