Notizie Flash

COMUNICATO COMITATO NOTAV VAIE

Abbiamo seguito la vicenda dell’incendio del Presidio di Vaie, siamo in attesa delle indagini e dell’evolversi, ci sembra doveroso pubblicare quanto segue. Lo riceviamo e lo inoltriamo:
DSCN2489In questi giorni a Vaie i carabinieri hanno convocato in caserma a Susa alcuni ragazzi del paese.
L’interrogatorio verteva sull’incendio al presidio con le solite domande di rito del “dov’eri ” al “cosa facevi” “cosa hai visto”. Tra l’altro alcuni di loro quella sera erano fuori dal Piemonte per vacanze, ma sono stati interrogati lo stesso
La convocazione ad alcuni veniva fatta alle 21.30 della sera con i carabinieri che suonavano al citofono allarmando non poco le famiglie in questione.
Curioso il fatto che tutti quelli convocati siano no tav dichiarati e che utilizzavano anche il presidio per feste di compleanno o per suonare…
Questa storia non ci piace per niente e ancora meno sta piacendo a Vaie e ai suoi abitanti.
Se l’intenzione è quella di cercare di accusare prima della manifestazione un ragazzino no tav di aver causato l’incendio per screditare il movimento, be’ sappiano che non ci stiamo. Se vogliono fare della indagini serie sappiamo tutti dove dovrebbero indrizzarle, interrogare ragazzini cresciuti a pane e no tav ci sembra veramente una brutta provocazione

comitato no tav di Vaie

No tags for this post.