Comunicato stampa – Comitato No Tav Susa – Mompantero

In merito all’articolo di Massimo Numa pubblicato oggi (1 gennaio 2014) su La Stampa on line, il Comitato Susa-Mompantero denuncia l’uso pretestuoso e strumentale che il giornalista in questione fa del nome del Comitato stesso, che viene indicato in modo del tutto menzognero di essere, nelle persone dei suoi componenti, tra i partecipanti dei fatti avvenuti nella notte di Capodanno in Val Clarea. L’articolista, raccontando fatti da lui sicuramente non verificati in prima persona, riporta l’accaduto in modo distorto e ricostruisce i fatti in maniera strategicamente mirata a colpire persone da anni impegnate nell’opposizione legittima al TAV. Con questo comunicato il Comitato Susa-Mompantero non vuole assolutamente prendere le distanze da quanto accaduto la notte di Capodanno in Val Clarea anzi, esprime tutta la sua solidarietà alle persone che intenzionate a festeggiare in modo pacifico la fine dell’anno ribadendo la loro contrarietà all’opera, sono state irragionevolmente e vigliaccamente aggredite e malmenate dalle forze dell’ordine. Articoli come quelli di Massimo Numa rappresentano la faccia vergognosa dell’informazione italiana e certo non contribuiscono e non contribuiranno a fare in modo che nella vicenda TAV in Valle di Susa prevalgano il buon senso e la ragione.

Comitato No Tav Susa – Mompantero