Comunicato Stampa M5S Avigliana

In occasione delle Elezioni del Consiglio della di Torino,

alle quali partecipano i sindaci e i consiglieri comunali di tutti i comuni della provincia,ad , su 16 votanti, ben 14 si sono espressi in favore del listone unico formato da PD, FI, NCD, e UDC. Questo rappresenta un controsenso politico se consideriamo che buona parte di loro appartiene alla maggioranza eletta 2 anni fa proprio in contrapposizione alla lista Grande , che vedeva uniti gli stessi partiti ( PD, UDC e l’allora PDL, ora diviso in FI e NCD).
Il Movimento 5 Stelle di Avigliana denuncia questa incomprensibile scelta, ne prende le distanze.
Non capiamo come, a livello di Città Metropolitana, si possa conciliare la contrarietà al TAV, agli inceneritori, al consumo del suolo pubblico, la battaglia per l’acqua pubblica, tutte cose citate nel programma elettorale di Avigliana Città Aperta, con i programmi dei partiti delle ormai famose larghe intese, nei quali viene citato tutto l’opposto. Sfortunatamente solo due consiglieri sono rimasti coerenti con le loro idee e col mandato affidato loro dagli aviglianesi e per questo li ringraziamo.

Movimento 5 Stelle Avigliana