Notizie Flash

Impianto di videosorveglianza Tyco del cantiere di Chiomonte

La società Tyco rende noto tramite il proprio sito web di essere stata selezionata dalla Cooperativa Muratori & Cementisti (CMC) di Ravenna per la fornitura di un innovativo sistema di videosorveglianza e antintrusione integrato a protezione del cantiere "la Maddalena" di Chiomonte.

di Leonardo Capella

La società Tyco Integrated Fire & Security rende noto tramite il proprio sito web, senza però dare dati temporali, di essere stata selezionata dalla Cooperativa Muratori & Cementisti (CMC) di Ravenna per la fornitura di un innovativo sistema di e antintrusione integrato a protezione del cantiere “la Maddalena” di .

Nell’area destinata al cantiere, ha realizzato un sistema di protezione perimetrale contro intrusioni, scavalcamento, sfondamento delle recinzioni e azioni terroristiche. Il sistema installato consiste in una rete avanzata di videosorveglianza digitale, con architettura ad anello in fibra ottica, che consente la visualizzazione, la registrazione e la trasmissione locale e remota delle immagini in alta definizione provenienti da oltre 80 telecamere IP HD modello Illustra 625 PTZ a marchio American Dynamics.

Tyco Illustra 625

Una delle versioni disponibili dell’Illustra 625 di Tyco

La Illustra 625 è una videocamera a alta definizione (1080p) con un sensore di dimensioni 1/2,8″ da 2 megapixel, estremamente veloce negli spostamenti e che è in grado di muoversi anche in posizioni precedentemente predefinite. Dispone di uno zoom ottico da venti ingrandimenti (20x), modalità diurna/notturna e vanta un elevato range  dinamico (elevata differenza fra chiari e scuri). La connessione è garantita tramite cavo Ethernet 10/100 Base-TX. Le dimensioni non sono da spycam, i moduli esterni sono di 37 cm d’altezza e di 25 cm di diametro, il peso è di 6,6kg.

Per dare conto di quale tecnologia è stata messa in campo facciamo un esempio: quando l’operatore spinge la telecamera al livello massimo di zoom, questa riduce automaticamente la velocità del pan/tilt, permettendole di seguire una persona in movimento a una distanza di 100 metri con “zoommata” massima, come se si trovasse a soli 5 metri. 

videoedge-and-victor-clients_10915888

Quando le telecamere si attivano automaticamente a fronte di preset e tour programmati sugli allarmi perimetrali, si spostano per posizionarsi sull’evento specifico alla velocità di 512° al secondo. Esse inviano poi le immagini ad una serie di NVR VideoEdge (unità di registrazione) a marchio Tyco American Dynamics programmati per conservare le registrazioni per il tempo stabilito dalle autorità.

I dispositivi consentono inoltre di visualizzare su quattro video wall da 55” le immagini provenienti in tempo reale da una o più telecamere tramite il software di centralizzazione Victor Client e di trasmettere le stesse alle postazioni remote predisposte dalle autorità per il monitoraggio dell’area.

La maggior parte delle telecamere installate funzionano come sensori di antintrusione perimetrale grazie al potente software di analisi del contesto del NVR VideoEdge, che è in grado di classificare gli eventi ripresi dalle telecamere e creare indici di accesso rapido all’interno del database delle immagini registrate, in modo da rivelare non solo gli allarmi di intrusione, scavalcamento e sfondamento, ma anche eventi che a posteriori potrebbero diventare significativi.

Il software Victor Client consente infine di gestire il sistema di sicurezza in modalità matrice virtuale, localizzando gli eventi su mappe grafiche con icone dinamiche che semplificano le attività degli operatori sia nella fase di monitoraggio e controllo, sia in quella di investigazione a posteriori.

L.C. 11.01.15