Notizie Flash

La ‘ndrangheta sotto l’albero di Natale Auguri ai lettori

Si chiude un anno ricco di impegni e di novità. I nostri auguri, tra un arresto e l'altro dei politici, ai nostri generosi lettori che ci stimolano a proseguire il nostro lavoro.

di Redazione.

Un altro anno è trascorso, denso di impegni, di voglia di fare e comunicare, ma sempre con il vincolo del tempo, che non è mai sufficiente.

In questi ultimi giorni la scure della magistratura si è abbattuta su parti della ‘ndrangheta; fenomeno ben conosciuto qui in Val di Susa. Sopratutto da quel mondo ostinatamente No , che da decenni lotta contro le Grandi Opere inutili e dannose.

Ugualmente in queste ore le piogge tornano a devastare il paese, martoriato dall’incuria e dall’assenza di politiche reali per la messa in del territorio.

Le priorità, cui destinare i soldi pubblici, dovrebbero essere così chiare da non doverci nemmeno perdere il tempo di una discussione. Ma non è, e non sarà così. Gli intrecci della con la criminalità sono a livello asfissiante, un tumore maligno che continua a cresce dentro la comunità. Di tanto intanto, estirpato a pezzi da magistrati coraggiosi.

Il dibattito politico ristagna. Il silenzio dei quotidiani (quelli “importanti”) sull’operazione contro la ‘ndrangheta la dice lunga. Dove sono le madamine sempre in prima fila quando si tratta di promuovere lo spreco di risorse pubbliche?

Non hanno nulla da dire i Cinque Stelle che si sono fatti prendere in braccio da Salvini sul Tav?

Ma che vi racconto a fare. Se ci leggete già sapete come stanno le cose. Noi cerchiamo di fare la nostra parte, per informare, per ragionare, per comprendere; per gettare un sasso nello stagno putrido della politica italiana (e dell’informazione), sperando che qualche coscienza si risvegli, e si liberi dal torpore e/o dalle ubriacature ideologiche.

Continueremo nella nostra narrazione differente.

Non ci resta quindi che ringraziare tutti i che dedicano del tempo alle nostre pagine, a quelli che le condividono, aiutando a diffondere informazione e riflessione.

Un grazie a tutti gli amici che partecipano al blog contribuendo con le loro riflessioni e i loro articoli, sempre ricchi e interessanti. 

Un grazie anche a chi ci guarda in cagnesco, e gli stiamo sui marroni, o non ci considera per snobbismo ideologico.

Un augurio sincero a TUTT* quanti, sperando che possiate trovare momenti di conforto con le vostre famiglie, e un anno nuovo più generoso di quello attuale.

Noi saremo sempre qui. Grazie.