Notizie Flash

L’economia giapponese si contrae del 6.8% dopo l’innalzamento delle imposte sui consumi

Un rialzo della tassa ha generato una caduta nei consumi e nelle produzione di beni in Giappone. Riporta la notizia la BBC. A ulteriore dimostrazione della relazione tra il livello di tassazione e il comportamento del mercato, anche in un'economia forte come quella giapponese.

di Davide Amerio

economia foto

L’ giapponese si è contratta di un 6.8% su base annua nel secondo quadrimestre dell’anno, la maggior caduta dal 2011 quando fu devastato dal terremoto e dallo tsunami.

Nonostante il dato del Prodotto Interno Lordo (-) sia stato minore della caduta del 7.1% atteso dagli economisti.

La contrazione è stata causata in larga misura alle imposte governative sui consumi che hanno contratto la spesa dei consumatori.

La tassa sui consumi in è cresciuta dal 5% all’ 8% nel mese di Aprile.

Su base trimestrale, l’economia si è contratta dell’1.7% nel secondo quadrimestre dopo una crescita del 1,5% nei prime tre mesi.

Ripresa in fututo

I consumi privati, che compongono il 60% dell’attività economica, erano calati del 5% nel precedente quadrimestre.

L’economia cresceva al tasso del 6,1% su base annuale nel primo quadrimestre di quest’anno.

Recentemente le vendite al dettaglio e la produzione industriale mostrano l’influenza negativa dell’aumento delle taase sui consumi.

Marcel Thieliant, economista del Giappone al Capital Economist (centro studi indipendente di economia N.d.T.) ha affermato che si attende una ripresa nei prossimi mesi: “Il crollo nelle attività economiche nell’ultimo quadrimestre è stato sicuramente il risultato delle levate tasse sulle vendite, e noi crediamo che il recupero avverrà nella seconda metà dell’anno”.

“I consumatori avevano anticipato le spese prima di Aprile in previsione dell’incremeto della tassa sui consumi”.

Il governo giapponese sembra fiducioso che la sua economia, la terza più grande al mondo, riprenderà il ritmo più avanti nel corso dell’anno.

In una dichiarazione rilasciata dopo l’annuncio del valore del PIL, il Ministro dell’economia Akira Amari ha detto: “esaminando i dati mensili del periodo Aprile-Giugno, le vendite dei beni elettronici e quelle dei grandi magazzini sono risalite dopo la rapida caduta in Aprile”.

“Il mercato del lavoro miglior costantemente. Tenendo presente questo, l’economia del Giappone continua a recuperare in modo equilibrato come tendenza e gli effetti della crescita della tassa sui consumi sta scomparendo”.

Fonte: Japan’s economy shrinks by 6.8% after sales tax rise [www.bbc.com]

D.A. 13.08.14