Notizie Flash

Movimento No Tav in piazza

Martedì 27 gennaio la sentenza ai No Tav, in aulabunker

di Report

“Scenderemo di nuovo in piazza per dire che non possono carcerare i . Sarà un’opera come la Salerno-Reggio Calabria”. E’ questa la voce che echeggia tra le file dei , soprattutto dopo l’annuncio del possibile dimezzamento del tunnel di base.

Lo hanno saputo i Sindaci nel Palazzo romano: l’opera è ferma, arenata sulla mancanza di fondi, e quindi chiederanno il 40% della metà aspettando la ricarica finanziaria europea che avverrà non prima del 2020. Fino ad allora, con un rivolo di soldi pubblici italiani, dovranno tenere aperti i cantieri a discapito dei servizi valligiani o di cintura.

Lo slogan “No liberi” che compare sulle montagne della valle sintetizza l’opinione e la volontà dei valsusini. Non ci stanno a passare per delinquenti e scenderanno in piazza a protestare.

Questi gli : Martedì 27/1 ore 14 in Aula Bunker lettura della sentenza maxiprocesso. Alle ore 18 a Bussoleno, piazza della stazione, ritrovo No Tav.

Mercoledì 28 ore 21,  Assemblea Popolare – PalaNotav, Bussoleno

Sabato 31, pomeriggio in Clarea