Notizie Flash

Padre Alex Zanotelli in Clarea

“Grazie per quanto fate, siete di esempio per molti, non mollate"

di Gabriella Tittonel

Gabriella_63_no tav Clarea 1 5 2014 P. Alex Zanotelli 014“Grazie per quanto fate, siete di esempio per molti, non mollate… in valle si sta facendo un lavoro di base straordinario, che dà coraggio a tutti…” questo più volte ha ripetuto Padre Alex oggi, percorrendo il sentiero che in porta al cantiere dove si sta scavando il tunnel geognostico dell’alta velocità. Con voce ferma e occhi sgomenti ha osservato il cantiere dall’alto, i tanti macchinari, l’apparato di sorveglianza, è salito al Campo della Memoria, qui realizzato per mantenere vivo lo spirito vero dell’umanità, quello dell’equilibrio e del rispetto tra persona e natura, così come ben ha illustrato Paolo, uno dei promotori.

Gabriella_63_no tav Clarea 1 5 2014 P. Alex Zanotelli 035“Noi dobbiamo essere capaci di camminare leggeri, in profondo rispetto di questa terra, ben consci come nessuna generazione sarà maledetta come la mia, la nostra, per quanto abbiamo fatto in distruzione delle risorse… dobbiamo intraprendere la via della sobrietà ed è fondamentale il recupero della nostra umanità, il recupero delle relazioni umane…”  così ha ribadito Padre Alex, racchiudendo nella benedizione finale al presidio di latta il racconto della Genesi sulla creazione. Un mondo buono, quello creato, per essere  abitato da persone felici, ben lontano dall’attuale, dove le persone spesso vengono considerate cose, usate e buttate.

Gabriella_63_no tav Clarea 1 5 2014 P. Alex Zanotelli 006Un mondo del quale vorrebbero far parte quelli del valsusino e mondo che hanno già iniziato a creare, con quel diverso sguardo che hanno assunto.

Uno sguardo del quale un giorno scrisse Tonino Bello: “Chi spera cammina, non fugge! Si incarna nella storia. Costruisce il futuro, non attende soltanto! Ha la grinta del lottatore, non la rassegnazione di chi disarma! Ha la passione del veggente, non l’aria avvilita di chi si lascia andare, cambia la storia, non la subisce!”

G.T.   2014