Notizie Flash

Peschiera, frati No Tav: firmate, fedeli

Una grande partecipazione alla raccolta firme è stata data dai frati del santuario della Madonna del Frassino a Peschiera

Sono più di seicento i veronesi che nel week end hanno firmato la petizione dei “No Tav Brescia-Verona”. La richiesta, inviata tra gli altri al presidente e al ministro delle Infrastrutture , è di ritirare il progetto della linea ferroviaria in cambio de «l’aumento e la modernizzazione dei treni regionali presi dalla gran parte dei viaggiatori». Una grande partecipazione alla raccolta firme è stata data dai frati del a Peschiera, come riportato da L’Arena, dove il passaggio della linea avverrebbe a pochi metri dall’edificio religioso. Durante le celebrazioni i frati avrebbero anche invitato i fedeli a sostenere l’iniziativa.

«Ulteriori firme saranno raccolte durante la marcia No Tav in programma sabato 17 ottobre a Desenzano, dopodiché invieremo la petizione» dichiara Daniele Nottegar, membro del comitato No Tav di Verona. Che poi interviene sul dibattito riguardante i fondi per l’opera, che pare non sarà finanziata dalla Banca centrale per gli investimenti: «con i soldi disponibili inizieranno i lavori per le gallerie di Lonato e del Frassino, poi si fermeranno lasciando queste due cattedrali nel deserto». Infine, Nottegar interviene sulla possibilità che Delrio visiti la città: otterremo un colloquio con lui, spiega, «così come negli anni Novanta riuscimmo ad ottenerlo con l’allora ministro Burlando».

da VVox