Notizie Flash

Renzi bara sul Referendum sulle Trivelle, spostato al 17 Aprile

Renzi sposta la data del referendum sulle trivelle. Aumento dei costi per i cittadini e tentativo di far saltare il quorum.

di Italia.

Come affossare la democrazia in Italia? Un esempio per tutti è quello che ci ha offerto ieri sera il Governo, che ha indicato come data per il sulle il 17 aprile. Così si comprimono drasticamente i tempi per lacampagna referendaria, che serve a tutti i cittadini per essere consapevoli e informati; e si sprecano oltre 350 milioni di euro di soldi pubblici.

Quella di Renzi e dei suoi ministri è una decisione “da furbetti”, antidemocratica e scellerata, una truffa pagata coi soldi degli italiani. Il primo ministro sta giocando sporco, svilendo la democrazia a spese di tutti noi. È chiarissima la sua volontà di scongiurare il quorum referendario, non importa se così si sprecano centinaia di milioni degli italiani per privilegiare i petrolieri.

Con un Election Day non solo si risparmierebbero i soldi dei cittadini, ma si potrebbe garantire una reale informazione sul tema della ricerca e dell’estrazione di fossili in mare.

Chiediamo al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, cui spetta l’atto ultimo di indizione del referendum, di respingere la data proposta dal governo per consentire una votazione effettivamente democratica.

Le truffe non ci piacciono: la nostra battaglia non si fermerà qui!