Notizie Flash

Terzo Valico dei Giovi. Abbattute le palazzine di Ferriera, in Val Verde

di Gruppo ValVerde NoTav

Ferriera 1In questi giorni è in corso l’abbattimento di tre palazzine alla Ferriera, località nel comune di Ceranesi, al confine con il comune di Camporone (Ge). Non si tratta di case in stato di abbandono, ma di un borgo storico, vissuto, oltre che abitato da 18 famiglie fino a un anno fa. Famiglie obbligate ad abbandonare la loro vita oltre che la loro casa per consentire l’allargamento di una strada in vista delle cantierizzazione della nostra valle.
Ferriera 3Valle che da un anno si trova costantemente invasa dalle forze dell’ordine, mandate a “difendere” una cittadinanza dai suoi stessi cittadini, questa è una situazione già vista non molto distante da qua!
Oggi siamo qui non quali semplici testimoni di una demolizione, bensì per ribadire la nostra opposizione alla realizzazione di un’opera non solo assolutamente inutile, ma fortemente dannosa, il dei Giovi.
Pur demolendo queste case, di certo non riusciranno a demolire quello che ci spinge oggi ad essere qua, quello che da due anni ci porta ad opporci alla devastazione della nostra valle e la nostra resistenza.
Continueremo a lottare contro l’indifferenza, la rassegnazione e la connivenza di questa politica,
Ferriera 4Le immagini di oggi hanno lasciato una ferita nel nostro cuore e rimarranno indelebili nella nostra mente… ma altro non faranno se non alimentare la nostra voglia lotta contro questa ingiustizia.

Gruppo ValVerde NoTav

Marina aveva il suo negozio in una di quelle palazzine, e scrive questi ricordi

Sei lì che ci guardi
Con quegli occhi vuoti
Aspettando il giorno
Che chi ti è ora padrone
Ti darà il colpo finale…
E alla mente tornano
Tanti anni con te vissuti…
Quando con un po’ di apprensione
Aprii una delle tue serrande
E iniziai la mia esperienza artigiana in proprio…
E qui trovai tanti amici,
Di cui tanti ora non ci son più…
Da Milio a Sergio, da Maria a Ada, a Gina e tanti altri ancora…
Una grande famiglia…
Ecco quello che ci sentivamo…
Tutti pronti ad aiutarci l’un l’altro…
Talvolta penso che per loro, soprattutto i più anziani, sia stato meglio così…
A non essere presenti ora ad assistere allo scempio che di giorno in
giorno si fa sempre più insolente, più crudele verso quelli che per
chi non ti ha voluto bene come noi che ti abbiamo nel cuore,”sono solo
quattro muri”, ma per noi sono parte di noi, della nostra vita, della
nostra Storia…
“Marina resiste” recita una ceramica donatami dagli amici del
Movimento Terzo Valico, il giorno del mio inizio nella nuova sede…
Sì! Resisto alla Ferriera…
Di fronte a quello che è stato per me teatro di tante cose, alcune più belle e altre meno, ma tutte mie e di chi le ha vissute con me…
Ti terrò sempre nel cuore…
E con me gli altri che come me han dovuto scegliere, loro malgrado,
altre sistemazioni, più o meno lontane…
Resto qui accanto…
A condividere la tua agonia e a ricordare a tutti che si può voler bene…
Anche se sono solo quattro muri…